La relazione coi migranti I problemi che un medico o un operatore sanitario trova nel contatto con i migranti sono vari. I migranti sono per lo più uomini giovani, dotati di prestanza fisica, quella che li ha fatti arrivare fin qui da lontano, dopo una serie di viaggi e traversie. Il problema principale nella visita sanitaria è quello della lingua. Alcuni stanno da soli, altri con familiari o incontri di informazione sanitaria per donne migranti amici, altri ancora in case famiglia o in centri di accoglienza. Possono essere contesti adeguati, oppure problematici per tipo di rapporti, di attività e persino di vitto. Inoltre, la scarsa attività fisica, la mancanza di un ruolo sociale e di un impegno lavorativo, hanno conseguenze psicofisiche e provocano possibili disturbi. Un approccio che ha successo è cominciare il colloquio col presentarsi e chiedere il nome della persona incontri di informazione sanitaria per donne migranti abbiamo di fronte e poi fare domande semplici, ripetendole se non capite ed esprimendosi con voce alta e piana. Abbiamo poi visto che una visita di controllo presso lo stesso operatore, nella stessa struttura e nello stesso orario, a distanza di qualche settimana, è ben accetta e contribuisce ad accrescere il rapporto di fiducia con la persona, rassicurandola nel suo percorso assistenziale. Epidemiologia dei migranti nel territorio toscano Chi sono i migranti? In modo più generico, migrante si riferisce anche bacheca incontri donna cerca uomo trapani chi è in fuga dal proprio Paese perché perseguitato o perché lo starvi è pericoloso e cerca protezione altrove, facendo richiesta di asilo. Se la richiesta viene accolta nel Paese di arrivo, la persona acquista lo status di rifugiato, sancito nel diritto internazionale dalla Convenzione di Ginevra del Bidini B, In generale, gli immigrati fanno parte degli stranieri, che possono trovarsi in Italia anche da molti anni e che sono regolarmente residenti, oppure irregolari o clandestini. La Toscana, nel dicembreaveva

Incontri di informazione sanitaria per donne migranti Il nostro sito utilizza i cookies per offrirti un servizio migliore.

La maggior parte delle associazioni si avvale del volontariato, con figure a formazione professionale e culturale diversa, aventi un orientamento solidale di aiuto verso persone e gruppi in condizioni di disagio. Se vuoi saperne di più o avere istruzioni dettagliate su come disabilitare l'uso dei cookies puoi leggere l' informativa estesa. I migranti fanno un sacco di figli e ci soppianteranno. Ultimi articoli Disordine affettivo stagionale 23 Gennaio La maggioranza dei migranti risiede comunque nei paesi a reddito medio, dunque non Europa né USA. Scritto da michele Guarda tutti i messaggi di: Innanzitutto sulla terminologia e la categorizzazione, che non sono necessariamente obiettive o neutrali, ma riflettono le convinzioni, i valori, gli scopi e gli interessi di coloro che tali etichette assegnano. Il nostro sito utilizza i cookies per offrirti un servizio migliore. Attualità - 29 marzo Donne migranti al lavoro per la salute delle loro connazionali. Migrant related discrimination is a profound determinant of health, especially mental health and social wellbeing. ToscanaMedica - n. La relazione coi migranti I problemi che un medico o un operatore sanitario trova nel contatto con i migranti sono vari. Giuliano Castigliego Laureato in medicina, specialista in psichiatria e psicoterapia, lavoro come psichiatra e psicoterapeuta ad indirizzo analitico nel mio studio a Coira, Svizzera.

Incontri di informazione sanitaria per donne migranti

Il secondo anno di progetto ha visto l’avvio dello “Sportello itinerante” di Migranti Informa. Uno sportello di informazione e orientamento alla salute per adulti e bambini stranieri residenti e ospitati nella provincia di Lecce. Novità portata dal progetto sono stati gli incontri sull’educazione sessuale per donne e uomini rifugiati. Il progetto Discorsi Migranti punta a contribuire al miglioramento dei servizi di integrazione dei migranti residenti in Piemonte in materia di inclusione abitativa, sanitaria e professionale. sanitaria e professionale. Per raggiungere questo obiettivo, in particolare delle donne migranti. delle donne migranti: evidenze per migliorare l’accessibilità e la (una rete multi partner che coordina tutte le attività di informazione sanitaria nella Regione Europea). delle sfide e dei bisogni individuati attraverso gli incontri di discussione sulle po-. Da alcuni anni l’associazione ha dato inizio a un servizio di informazione e consulenza sanitaria. dalle alle Esiste anche uno sportello per donne, di lunedì, con colloqui realizzati da ostetriche. L’attività preventiva si è realizzata mediante una serie di incontri di informazione sui principali problemi di salute.

Incontri di informazione sanitaria per donne migranti